CONSULTANCY CORNERS - ANGOLI DI CONSULENZA

Tavoli di consulenza specialistica gratuita con la presenza di professionisti e società qualificate per fornire ai partecipanti risposte ai loro quesiti nelle aree:
Tavolo A - Area INTERNAZIONALIZZAZIONE
Ing. Pier Giacomo Rinaldi Ceroni
via Franchini 46 – 40026 Imola (BO)
Tel. 349 2148064, e.mail pgrinaldiceroni@gmail.com

Cosa e come si deve fare per dare un respiro internazionale alla propria impresa. Avete mai considerato che, molto probabilmente, se non direttamente, la vostra azienda fornisce il proprio prodotto o servizio ad una azienda che vende all’estero?
Lo sapevate che le aziende che vendono all’estero hanno maggiori possibilità di superare i momenti di crisi?

L'Internazionalizzazione è tutto quanto è richiesto ad un'azienda per operare in un ambito internazionale. Di conseguenza ne fanno parte integrante attività come la creazione e gestione di reti commerciali, filiali, aziende di produzione all'estero, outsourcing di materiali, componenti e semilavorati, ma anche di risorse umane qualificate o di partner ed investitori esteri. In poche parole INTERNAZIONALIZZAZIONE E' TUTTO CIO' CHE PORTA UN'AZIENDA A POTER OPERARE IN UN AMBITO INTERNAZIONALE allargando così il proprio campo d'azione. Per questo l'Internazionalizzazione è sicuramente una delle più importanti risorse per le aziende di tutto il mondo oltre che un'imprescindibile fattore della strategia di ogni azienda che guarda al futuro.

Tavolo B – Area LEGALE
Avv. Edore Campagnoli (Studi Legali Riuniti)
via Garibaldi 40 - 40026 Imola (BO)
Tel. 0542 30702, e.mail e.campagnoli@studilegaliriuniti.net

Aspetti legali di diritto civile commerciale-aziendale. Un particolare interesse è dedicato al settore della contrattualistica per la costituzione di reti d’impresa, contratti di distribuzione e comunque viene proposta assistenza legale nella operatività dell’azienda per il suo sviluppo commerciale anche con partner stranieri. Gli altri componenti la struttura coprono l’ assistenza legale nell’ambito del diritto penale, amministrativo, lavoro, internazionale.

Tavolo C – Area RETI DI IMPRESA
Dott. Stefania Malvasi Resp. Provinciale CNA Reti di Impresa e Accreditamenti
Via Caldirolo 84 - 44123 FerraraTel. 0532 749111, e.mail smalavasi@cnafe.it

RETE D’IMPRESE – è una forma di collaborazione tra: Pluralità di imprenditori che si obbligano ad un programma Comune, per collaborare ed esercitare una o più attività rientranti nell’ambito dell’oggetto sociale della propria impresa, scambiandosi informazione e prestazioni di carattere tecnologico, industriale o commerciale, al fine di accrescere la capacità competitiva individuale o collettiva. Avete considerato che può essere la soluzione ottimale per superare le difficoltà del mercato attuale?

Tavolo D – Area LEGGE 231
Dott. Marco Malagoli Consulente CNA Interpreta
Via Malavolti 5 – 41122 Modena
Tel. 059 418376, e.mail info@interpreta.it

Responsabilità di Impresa, Codice Etico e Responsabilità delle persone Giuridiche Responsabilità amministrativa delle società e modelli di organizzazione, gestione e controllo. Sicurezza sui luoghi di lavoro, evasione fiscale, associazione a delinquere, reati ambientali. È un Decreto preventivo volto alla gestione del rischio di commettere, all’interno dell’ Impresa, reati ascrivibili. Se ben applicato può tutelate l’Azienda, i Soci ed i Manager in modo efficace. Parliamone insieme: anche questa è una leva per meglio gestire questi non facili momenti economici.

Tavolo F – Area ACQUISTI – come migliorare la propria capacità di acquisto
ADACI – Associazione Italiana Acquisti e Supply Management,
Sezione territoriale Emilia Romagna e Marche;
Via Levi Civita, 2; 40135 Bologna - Tel. 02 40072474 sez.emilia@adaci.it www.adaci.it

I Buyers di importanti aziende medio/grandi con grande esperienza negli acquisti di prodotti e servizi forniranno ai partecipanti informazioni e suggerimenti su come migliorare i loro acquisti risparmiando. I buyer ADACI si mettono a disposizione delle PMI per passare la loro esperienza, informazioni ed i loro contatti agli acquisitori che necessitano di ridurre al massimo i costi di produzione.